Le vaccinazioni da fare prima del pancione

Le vaccinazioni da fare prima del pancione

Quando una donna comincia a pensare ad una gravidanza e ne parla con il medico sente sempre la stessa domanda: hai fatto i vaccini contro morbillo e varicella?
E qui le mamme delle future gestanti devono arrivare in soccorso. La risposta non è sempre facile perchè magari tua mamma si confonde con le malattie di tuo fratello e di tua sorella… si ricorda che hai avuto delle macchioline rosse… o forse era tua sorella?
Insomma un delirio. Ma bisogna riuscire a risalire alla verità. Mia madre mi ha aiutata molto in questo, aveva custodito in una scatola dentro un cassetto, dentro l’armadio, dietro dei vestiti (una roba allucinante!) il mio vecchio libretto delle vaccinazioni. Un foglietto preistorico con il responso: “sì, figlia mia, sei vaccinata!”
Chi non riuscisse a saperlo grazie alla mamma che conserva tutto potrà fare le analisi del sangue che daranno il responso

PERCHE’ VACCINARSI PRIMA DELLA GRAVIDANZA

Le donne in previsione di una gravidanza devono essere protette nei confronti di morbillo-parotite-rosolia (MPR) e della varicella, dato l’elevato rischio di trasmetterle al nascituro. Malattie del genere sono assolutamente da evitare nelle prime settimane di gestazione.
Per la varicella contratta nell’immediato periodo pre-parto, il rischio, oltre che per il nascituro, può essere molto grave anche per la madre, come sottolinea il Ministero della Sanità.
Poiché sia il vaccino MPR che quello della varicella sono controindicati in gravidanza, è necessario che, al momento dell’inizio della gravidanza, la donna sia già vaccinata regolarmente (con due dosi) da almeno un mese.

VACCINAZIONI DURANTE LA GRAVIDANZA

Nel corso della gravidanza sono raccomandate dal Ministero della Salute, le vaccinazioni contro difterite, tetano, pertosse (dTpa) e influenza (se la gestazione si verifica nel corso di una stagione influenzale), che devono essere ripetute ad ogni gravidanza.
La vaccinazione anti-influenzale è raccomandata e offerta gratuitamente alle donne che all’inizio della stagione epidemica dell’influenza si trovino nel secondo o terzo trimestre di gravidanza.


VACCINI CONTROINDICATI IN GRAVIDANZA

I vaccini contro MPR e varicella (da fare dunque prima di rimanere incinte), contenendo vaccini a virus vivi attenuati, non possono essere somministrati in gravidanza, sebbene l’effettuazione accidentale della vaccinazione in donne che non sapevano di essere in gravidanza non ha mai fatto registrare un aumento di aborti o malformazioni.
Anche la vaccinazione anti-HPV non è attualmente consigliata durante la gravidanza, poiché non sono stati effettuati studi specifici sull’impiego del vaccino in donne gravide.

Dunque meglio prepararsi, informarsi e muoversi per tempo.

31 Condivisioni
Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
31 Condivisioni
Condividi31
Tweet
Pin