3 settimane di gravidanza: ci siamo quasi

3 SETTIMANE DI GRAVIDANZA

Il viaggio più bello della tua vita sta per cominciare, forse proprio ora

Anche se pensi di essere a 3 settimane di gravidanza, potresti in realtà non esserlo. E’ quello che ti abbiamo spiegato nella prima settimana di gravidanza e anche nella seconda settimana di gravidanza.

Quando sei incinta di 3 settimane potresti verosimilmente non accorgertene.
Questo perché la maggior parte dei primi sintomi della gravidanza sono causati dagli ormoni e probabilmente non hai ancora un livello molto alto di quelli nel tuo corpo.

Mentre alcune donne non sentono alcuna differenza in questa fase iniziale, altre potrebbero iniziare a notare che il corpo invia dei segnali.
L’esperienza a 3 settimane di gravidanza può davvero variare, quindi non preoccuparti se non senti nulla di straordinario. Tuttavia, se ti senti nauseata e il tuo seno è dolorante, anche questo è normale.
Tutto cambia rapidamente all’inizio della gravidanza, quindi non importa come ti senti, ma preparati a sentirti presto diversa!

primi sintomi di una gravidanza

Se il tuo piccolo futuro embrione è già arrivato nella sua nuova casa, potresti vedere un po’ di macchioline di sangue e piccole perdite mentre l’ovulo fecondato si insinua nel rivestimento del tuo utero (sanguinamento da impianto). Stessa cosa quando l’ormone della gravidanza hCG inizia a farsi strada attraverso il tuo corpo appena incinta.
Potresti notare anche un senso di nausea così forte da farti vomitare.
In realtà quella che viene definita nausea mattutina a volte fa le ore piccole e ti accompagna lungo tutte le ore della giornata.

Se senti questo sintomo di gravidanza a tre settimane, potresti essere più avanti di quanto pensassi. Oppure potresti anche essere incinta di 3 settimane con due gemelli! Questo perché le future mamme di gemelli hanno spesso livelli più alti di ormoni della gravidanza e quindi una nausea peggiore.

Noterai probabilmente dei cambiamenti al seno che può iniziare a farti male e i tuoi capezzoli possono scurirsi mentre il tuo corpo inizia a prepararsi per fare il latte.

3 SETTIMANA DI GRAVIDANZA: OCCHIO AL TEST

Se il tuo ciclo è in genere più breve di 28 giorni, verso la fine di questa settimana potresti renderti conto che potresti essere incinta e l’unico modo per saperlo con certezza è fare un test di gravidanza .

Potrai scegliere tra un test di gravidanza domiciliare o fare direttamente le analisi del sangue.
Il primo ha un’accuratezza superiore al 99%.
Lo svantaggio?
Beh…. la quantità di ormone della gravidanza hCG nel tuo corpo potrebbe non essere sufficiente per essere rilevata immediatamente dal test, ma questa raddoppia ogni 48 ore.
Per cui se il primo test risulta negativo, non mollare e riprova nei giorni successivi.
Quando finalmente arriva il momento di fare il test di gravidanza, fallo come prima cosa al mattino.
La tua prima pipì mattutina è la più concentrata, quindi è più probabile che abbia una concentrazione di hCG abbastanza alta da essere rilevata dal test.
Segui esattamente le indicazioni per ottenere risultati più accurati.

3 SETTIMANE DI GRAVIDANZA: LE ANALISI DEL SANGUE


Le analisi del sangue, invece, possono rilevare quantità minori di hCG rispetto ai test delle urine, quindi potresti scoprire anche in una fase antecedente a quella rilevabile col semplice test.

PREPARARSI ALLA GRAVIDANZA: LA DIETA


Mi raccomando, prima di iniziare a mangiare per due, sappi che i medici raccomandano alla maggior parte delle donne di guadagnare da ½ Kg a 2,5 Kg in totale nel primo trimestre, ovvero le prime 13 settimane.

Quindi sicuramente non hai la licenza per iniziare a concederti grandi abbuffate a tre settimane di gravidanza.
In effetti, non dovresti fare nulla di diverso se non provare a seguire una dieta sana e completa ed assumere una vitamina prenatale quotidiana con almeno 400 microgrammi di acido folico.
I medici non consigliano di aumentare l’apporto calorico giornaliero fino al secondo trimestre.
Una volta raggiunte le 14 settimane di gravidanza , ti consigliamo di aggiungere circa 300 calorie (salutari) al giorno.
E’ importante sapere cosa mangiare in gravidanza e cosa invece assolutamente no. Devi farlo per te e soprattutto per il tuo bambino.

Continua a prenderti cura di te assumendo le vitamine prenatali ogni giorno, bevendo molta acqua e mangiando pasti sani ed equilibrati.
Concentrati su cibi ricchi di calcio e ferro per aiutare a sostenere il sangue in eccesso che il tuo corpo sta producendo. Se hai la nausea o il vomito, prova a preparare un tè allo zenzero, a bere del brodo chiaro o a mangiare una banana (sì, potassio!). Anche il gelato può essere un buon compromesso quando hai difficoltà a mangiare ma hai ancora bisogno di proteine ​​e calcio.
Continua a fare esercizio fisico regolare e moderato!
Non dimenticare di continuare a prendere una vitamina prenatale con acido folico ogni giorno.

Per quanto riguarda il pancino, non avere fretta, magari potrai sentirti un pò gonfia ma il tuo bimbo comincerà a farsi notare solo alla 12 settimana di gravidanza o ancora più avanti. Quindi hai un bel pò di strada da fare prima di sembrare effettivamente incinta.

ECOGRAFIA ALLA TERZA SETTIMANA DI GRAVIDANZA


A 3 settimane di gravidanza il tuo ovulo è fecondato. È in viaggio attraverso una tuba di Falloppio, dividendosi e ri-dividendosi in cellule identiche nel suo cammino verso il tuo utero. Un’ecografia in questa settimana potrebbe non rilevare il feto di 3 settimane. Quell’uovo fecondato piccolissimo (chiamato morula) è più piccolo di un granello di sale ed è in movimento, ma già dalla settimana 4 il tuo medico potrebbe vedere il tuo rivestimento uterino diventare più spesso, un segno che la piccola morula ha raggiunto la destinazione ossia il tuo utero.

3 SETTIMANE DI GRAVIDANZA: VERSO L’IMPIANTO


Il successivo impianto avviene presto, a circa 4 settimane di gravidanza.
Affinché questo avvenga, le cellule dell’ovulo fecondato, ora una morula, continueranno a dividersi e circa cinque-otto giorni dopo la fecondazione, arriverà la blastocisti, dove inizierà a impiantarsi nella parete dell’utero. Che viaggio!

Condividi
0 Condivisioni

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
0 Condivisioni
Share
Tweet
Pin